Play Suisse
background

Ludwig trap Beethoven

E se il nipote di Beethoven fosse stato un “trapper” dei giorni nostri? Un irriverente incontro tra passato e presente, tra giovani e adulti.

Episodi

Cavatina gang
17 min
Cavatina gang
Beethoven racconta a Rolland, impegnato a scrivere la sua biografia, la genesi della "Cavatina", quando l’amico Hoffmann li avverte che il nipote Karl ha di nuovo saltato le sue lezioni. Beethoven lo trova chiuso in stanza a comporre musica “trap”, nella speranza di diventare presto famoso.
Per @elisa
25 min
Per @elisa
Mentre Beethoven esegue al pianoforte “Per Elisa”, Hoffmann e Rolland discutono sull’identità della donna; Karl invece è preso dalla pagina Instagram della bella “influencer” Elisa, che purtroppo non sembra ricambiare le sue attenzioni. Meglio rivolgersi allo zio per un consiglio su come conquistarla.
Allegro con chillout
35 min
Allegro con chillout
Beethoven rimprovera Karl, impegnato a comporre un nuovo brano, di non affrontare quei temi titanici di cui la musica dovrebbe trattare. Rolland lo invita perciò ad ascoltare la Sinfonia n. 5 per farsi un’idea di ciò di cui parla lo zio. Karl, perplesso, controlla quindi la “web reputation” dell’opera.
Inno alla gioia ebbasta
45 min
Inno alla gioia ebbasta
Karl incontra il produttore musicale Richard Wagner, il quale - inizialmente dubbioso sul mettere sotto contratto l’ennesimo “trapper” - cambia atteggiamento quando scopre che si tratta del nipote del suo adorato Beethoven e racconta al ragazzo di come venne a sapere della nascita della Sinfonia n. 9.
Chiaro di luna dissing
55 min
Chiaro di luna dissing
Karl è disperato: i siti di gossip immortalano infatti la sua amata Elisa insieme al famoso rapper J. K. Ross. Mentre Beethoven esegue il suo “Chiaro di luna”, Rolland racconta al nipote che lo zio ha composto quel brano in preda a sofferenze molto simili alle sue.
Sinfonia 777
65 min
Sinfonia 777
Wagner convoca Karl alla Valchiria Records ed è disposto a dargli un’opportunità: gli farà un contratto a condizione che tiri fuori il "beat" perfetto. Per la sua hit invita quindi il giovane a prendere spunto dal ritmo irresistibile dell’Allegretto della Sinfonia n. 7.
Love your haters, Fidelio
74 min
Love your haters, Fidelio
Karl si dispera leggendo i commenti poco lusinghieri degli “hater” sul suo singolo “Sinfonia 777”. Rolland, per consolarlo, gli mostra un video online che testimonia il fiasco della prima del “Fidelio”, l’unica opera teatrale composta dallo zio. Nonostante l’insuccesso, Beethoven non si è mai arreso.
Kreutzer in the shallow
85 min
Kreutzer in the shallow
Karl ed Elisa litigano furiosamente: in rete gira infatti il video di un duetto piuttosto intenso di lei e J. K. Ross, che scatena la gelosia del ragazzo. Hoffmann lo invita quindi a leggere “Sonata a Kreutzer” di Tolstoj, opera in cui l’omonima composizione di Beethoven riveste un ruolo cruciale.
Imperatore della trap
96 min
Imperatore della trap
Karl mostra a Beethoven il “merchandising” del suo disco, in cui veste i panni di Napoleone, ma il compositore si inalbera. Rolland spiega al ragazzo quale immensa delusione Bonaparte sia stato per lo zio, che sperava avrebbe portato avanti quei valori rivoluzionari che lui esalta nella sua musica.
Luxus Dei
106 min
Luxus Dei
Alla vigilia del tour di Karl, scoppia una lite furiosa tra nipote e zio: il primo infatti non fa che bearsi dei molti soldi che sta guadagnando, mentre il secondo lo invita ad indirizzare la sua arte alla virtù e non alla ricchezza, arrivando a rinfacciargli i sacrifici fatti per crescerlo.

Dettagli

1 Stagione | 2020
Genere
Film d’animazione
Adulti vs. ragazzi: una relazione difficile al giorno d’oggi, ma anche ai tempi di Beethoven. Nel rapporto con l’amato nipote Karl, il grande compositore visse infatti enormi contrasti. Il loro legame rivive in animazione attraverso 10 opere iconiche di Beethoven, immaginando il giovane nei panni di un irriverente “trapper” dei giorni nostri.
Regia
Gionata Zanetta
Produzione
RSI Paganini
Sceneggiatura
Giuliana Altamura
Cast
Daniele Ornatelli
Giuseppe Palasciano
Davide Garbolino
Igor Horvat
Franscesca Tripaldi

Potrebbe anche piacerti

Beethoven - Concerto per pianoforte n. 4
Gabriel Fauré - Le estati luganesi
Beethoven - Concerto per pianoforte n. 1
Cecilia Bartoli, Diva
Beethoven - Concerto per violino
L'amore

Un’ampia scelta di temi

background

Accesso gratuito

Il finanziamento di Play Suisse è coperto dal canone radiotelevisivo della SSR.

Contenuti sottotitolati o doppiati

Scopri migliaia di storie svizzere in tutte le lingue nazionali.

Ovunque tu sia

Smartphone, tablet, computer e TV: passa da un dispositivo all’altro in tutta semplicità.

faq heading

Rispondiamo alle tue domande

Play Suisse è una piattaforma svizzera di streaming gratuito che offre un'ampia gamma di produzioni provenienti da ogni angolo del Paese, in lingua originale e con sottotitoli in tre o quattro lingue nazionali. Qui troverete i vostri programmi preferiti di RSI, RTS, SRF e RTR oltre che numerose coproduzioni della SRG.
Play Suisse è disponibile sui dispositivi elencati di seguito. ‍ ‍Web Il computer deve avere una versione aggiornata di Windows o macOS e un browser recente. ‍ Smartphone e tablet iOS e iPadOS Android Aggiornare i sistemi operativi alla versione più recente. ‍ ‍TV Apple TV (a partire da tvOS 15) Tutti i televisori con accesso a Google Play a partire da Android 7 (Xiaomi, Nvidia Shield, Sony Bravia, Google TV ecc.) Swisscom blue TV App (versione IP1400, 1800 o 2000) Sunrise IPTV Box e TV Box Samsung Tizen (per i modelli a partire dal 2018) LG Webos (per i modelli a partire dal 2018) Philips Titan Os Net+ TV Plus Quickline Amazon FireTV Google Cast
I residenti in Svizzera che si trovano temporaneamente nell'area dell'UE (ad esempio, in vacanza) possono attivare l'accesso ai contenuti di Play Suisse. Al momento non è possibile attivare l'accesso per tutti i Paesi per motivi di copyright. Per attivare l'accesso, selezionare il campo «Accesso dall'area UE» nel proprio profilo Play Suisse e seguire le istruzioni. Per sbloccare l'accesso all'UE è necessario un numero di cellulare svizzero e la residenza in Svizzera. L'accesso a Play Suisse dall'estero non consente di accedere a tutti i programmi della SSR, ma solo ai contenuti disponibili su Play Suisse. La disponibilità di contenuti multimediali in alcuni Paesi dipende dagli accordi raggiunti con i titolari dei diritti di distribuzione di tali contenuti o dal quadro giuridico del Paese in questione. Di norma, la SRG ha il diritto di pubblicare contenuti in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein. Inoltre, in molti casi - ma non in tutti - i contenuti possono essere resi disponibili anche a persone residenti in Svizzera se si trovano temporaneamente nell'area dell'UE. La SSR è quindi tenuta a controllare i luoghi e, se necessario, le residenze. È possibile che singoli video di Play Suisse non possano essere resi disponibili nell'area dell'UE per motivi legali.
Sì. Tutti i contenuti sono disponibili in lingua originale con sottotitoli in tedesco, francese e italiano; alcuni titoli sono disponibili anche con sottotitoli in romancio. Se esistono già versioni audio in altre lingue nazionali, vengono offerte anche queste. Su Play Suisse si possono vedere occasionalmente anche produzioni straniere. Queste sono, ove possibile, disponibili in lingua originale, ma i sottotitoli sono sempre disponibili in almeno tre lingue nazionali e talvolta anche in inglese. In generale, Play Suisse si assicura che nel catalogo siano rappresentati titoli provenienti dalle varie regioni svizzere e dai vari coproduttori con cui la SRG collabora, in modo da riflettere l'intera diversità linguistica e culturale della Svizzera.
Per accedere a Play Suisse e ai servizi personalizzati è necessario un account utente. Questo vi permette di sincronizzare «La mia lista» su tutti i vostri dispositivi, continuare a guardare i video in pausa e ricevere raccomandazioni e newsletter personalizzate. Grazie al login, i residenti in Svizzera possono accedere a Play Suisse anche durante un soggiorno temporaneo nell'UE. Ulteriori informazioni sul login sono disponibili qui: domande e risposte sul login.