Play Suisse
background

In cammino sulle creste

1 Stagione
It
Paesaggi, emozioni e avventura in compagnia di otto giovani della Svizzera italiana, impegnati in un inedito trekking alpino di oltre 140 chilometri.

Episodi

Il Sosto
124 min
Il Sosto
In questa puntata iniziale, Romolo Nottaris e Aramis Dozio salgono per la prima volta sul Sosto, il cosiddetto “Cervino della Valle di Blenio”. Iniziamo inoltre a conoscere gli otto giovani protagonisti del trekking, la guida alpina Marie Hiroz e il tracciato che ci aspetta.
La Carassina
224 min
La Carassina
Partenza all'alba da Vacarèsc per avventurarci sulle creste della Via Alta Carassina. Un'entrata in materia subito impegnativa, con un saliscendi tutto in cresta su pendii esposti, magnificamente attrezzati con staffe e catene dal CAS Ticino.
Adula
325 min
Adula
È ancora notte quando si parte dalla capanna Adula CAS per salire lentamente ammirando lo splendido paesaggio e lasciandoci alle spalle la Via Alta Carassina. Dopo aver attraversato l’affascinante ghiacciaio, giungiamo in vetta all'Adula, la cima più alta del Ticino. Non rimane che scendere, ma la meteo in montagna può giocare brutti scherzi...
Ansietta
425 min
Ansietta
La visibilità ridotta al minimo, il forte vento e l'assenza di comunicazioni con la guida Giovanni Galli, partito in avanscoperta tra i crepacci del ghiacciaio della Länta, non lascia presagire nulla di buono. È a quel punto che Marie Hiroz prende in mano la situazione...
Divisi
526 min
Divisi
La giornata fermi in capanna a causa del maltempo ha giovato a tutti, ma il risveglio è sempre umido e fresco: la pioggia non cessa e la neve ha imbiancato le cime. Il gruppo si divide quindi nella speranza di riuscire a salire in vetta e scendere alla capanna Zapporthütte a ranghi ridotti.
La guida
625 min
La guida
Con mantelline e scarpe ancora umide, si riparte verso il Passo del San Bernardino; la pioggia non dà tregua, ma il morale è sempre alto. I più coraggiosi fanno il bagno nel laghetto Moesola, mentre Romolo e Marie incantano i giovani camminatori con racconti sul mestiere di guida alpina.
Via alta Calanca
726 min
Via alta Calanca
Eccoci sulla Via Alta Calanca: dall'Ospizio del Passo del San Bernardino saliamo verso il rifugio più in alto del nostro percorso, situato a Pian Grand, a ben 2'398 metri sul livello del mare. Una tappa che si rivela particolarmente impegnativa, tra splendidi paesaggi, dolori e imprevisti…
Miraggio Buffalora
826 min
Miraggio Buffalora
Un implacabile e gelido vento accompagna la truppa nella tappa più lunga dell'intero percorso. Tra creste maestose e splendidi laghetti, attenti e vigili ad ogni passo, raggiungiamo la bella capanna Buffalora. Al calar della notte, ascoltiamo gli affascinanti racconti di Romolo sulle sue esperienze himalayane.
Il primo 8000
926 min
Il primo 8000
Affrontiamo lo splendido percorso che ci porta all'ultimo rifugio della Via Alta Calanca, l'Alp de Fora. Tra stretti sentieri, cenge e nevai è impossibile non ammirare i paesaggi e le magnifiche cime che ci circondano. Una volta giunti a destinazione, una sorpresa arriva dal cielo per festeggiare i 40 anni dall'ascesa del primo “8000” di Romolo.
Il Corno del Gesero
1026 min
Il Corno del Gesero
Tappa di transizione per lasciare gli splendidi Grigioni e tornare in Ticino. Dai Monti di Laura, parte la camminata in cresta con una splendida giornata di sole e una vista spettacolare, per poi salire sul Corno del Gesero. La discesa tra rododendri e mirtilli verso la capanna è sorprendente, come l'accoglienza e lo splendido tramonto.
Tutto in cresta
1124 min
Tutto in cresta
Cielo terso e un sole splendente ci accompagnano in questa lunga tratta di 18 km tutti in cresta. I ceppi di confine segnano la via che dal Gesero porta al San Lucio, dove Svizzera e Italia si contendono magnifici paesaggi. Volgendo lo sguardo da destra a sinistra, è possibile scoprire laghi e vette, colori stupefacenti ed emozioni uniche.
I Denti
1226 min
I Denti
In questa penultima tappa il paesaggio mediterraneo, con le sue rocce calcaree e la natura sempre più lussureggiante, la fa da padrone. I ragazzi non sanno però che Romolo ha ancora in serbo per loro una sorpresa tutta da scoprire… così come la sua eleganza nello svelarla.
A 360°
1325 min
A 360°
L'ultima tappa del nostro viaggio in cammino sulle creste ci porta ad affacciarci sul lago Ceresio, il golfo di Lugano e il Mendrisiotto. La vista è incantevole e le emozioni si susseguono incontenibili, mentre giungiamo al termine di questa straordinaria avventura.

Dettagli

1 Stagione | 2021
Genere
Montagna
Viaggi
Un inedito trekking alpino, che si snoda sulle creste per oltre 140 km. Dal Sosto, montagna simbolo della Val di Blenio, all'Adula, la cima più alta del Ticino; poi sulla Via Alta Calanca, per giungere infine agli spettacolari Denti della Vecchia. Il tutto in compagnia di otto giovani della Svizzera italiana e dell'esperto alpinista Romolo Nottaris.
Regia
Stéphan Chiesa
Produzione
RSI Radiotelevisione svizzera
Cast
Aramis Dozio
Romolo Nottaris
Marie Hiroz

Potrebbe anche piacerti

In cammino sul crinale
In cammino tra i ghiacciai
In cammino sulla Via Idra
La mia libertà in capanna
Pascoli, pietre e un cuore
In cammino sulla Via Crio

Un’ampia scelta di temi

background

Accesso gratuito

Il finanziamento di Play Suisse è coperto dal canone radiotelevisivo della SSR.

Contenuti sottotitolati o doppiati

Scopri migliaia di storie svizzere in tutte le lingue nazionali.

Ovunque tu sia

Smartphone, tablet, computer e TV: passa da un dispositivo all’altro in tutta semplicità.

faq heading

Rispondiamo alle tue domande

Play Suisse è una piattaforma svizzera di streaming gratuito che offre un'ampia gamma di produzioni provenienti da ogni angolo del Paese, in lingua originale e con sottotitoli in tre o quattro lingue nazionali. Qui troverete i vostri programmi preferiti di RSI, RTS, SRF e RTR oltre che numerose coproduzioni della SRG.
Play Suisse è disponibile sui dispositivi elencati di seguito. ‍ ‍Web Il computer deve avere una versione aggiornata di Windows o macOS e un browser recente. ‍ Smartphone e tablet iOS e iPadOS Android Aggiornare i sistemi operativi alla versione più recente. ‍ ‍TV Apple TV (a partire da tvOS 15) Tutti i televisori con accesso a Google Play a partire da Android 7 (Xiaomi, Nvidia Shield, Sony Bravia, Google TV ecc.) Swisscom blue TV App (versione IP1400, 1800 o 2000) Sunrise IPTV Box e TV Box Samsung Tizen (per i modelli a partire dal 2018) LG Webos (per i modelli a partire dal 2018) Philips Titan Os Net+ TV Plus Quickline Amazon FireTV Google Cast
I residenti in Svizzera che si trovano temporaneamente nell'area dell'UE (ad esempio, in vacanza) possono attivare l'accesso ai contenuti di Play Suisse. Al momento non è possibile attivare l'accesso per tutti i Paesi per motivi di copyright. Per attivare l'accesso, selezionare il campo «Accesso dall'area UE» nel proprio profilo Play Suisse e seguire le istruzioni. Per sbloccare l'accesso all'UE è necessario un numero di cellulare svizzero e la residenza in Svizzera. L'accesso a Play Suisse dall'estero non consente di accedere a tutti i programmi della SSR, ma solo ai contenuti disponibili su Play Suisse. La disponibilità di contenuti multimediali in alcuni Paesi dipende dagli accordi raggiunti con i titolari dei diritti di distribuzione di tali contenuti o dal quadro giuridico del Paese in questione. Di norma, la SRG ha il diritto di pubblicare contenuti in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein. Inoltre, in molti casi - ma non in tutti - i contenuti possono essere resi disponibili anche a persone residenti in Svizzera se si trovano temporaneamente nell'area dell'UE. La SSR è quindi tenuta a controllare i luoghi e, se necessario, le residenze. È possibile che singoli video di Play Suisse non possano essere resi disponibili nell'area dell'UE per motivi legali.
Sì. Tutti i contenuti sono disponibili in lingua originale con sottotitoli in tedesco, francese e italiano; alcuni titoli sono disponibili anche con sottotitoli in romancio. Se esistono già versioni audio in altre lingue nazionali, vengono offerte anche queste. Su Play Suisse si possono vedere occasionalmente anche produzioni straniere. Queste sono, ove possibile, disponibili in lingua originale, ma i sottotitoli sono sempre disponibili in almeno tre lingue nazionali e talvolta anche in inglese. In generale, Play Suisse si assicura che nel catalogo siano rappresentati titoli provenienti dalle varie regioni svizzere e dai vari coproduttori con cui la SRG collabora, in modo da riflettere l'intera diversità linguistica e culturale della Svizzera.
Per accedere a Play Suisse e ai servizi personalizzati è necessario un account utente. Questo vi permette di sincronizzare «La mia lista» su tutti i vostri dispositivi, continuare a guardare i video in pausa e ricevere raccomandazioni e newsletter personalizzate. Grazie al login, i residenti in Svizzera possono accedere a Play Suisse anche durante un soggiorno temporaneo nell'UE. Ulteriori informazioni sul login sono disponibili qui: domande e risposte sul login.