Play Suisse
background

In cammino sul crinale

1 Stagione
It
L'avventura di un affiatato gruppo di giovani che ha percorso per la prima volta un trekking lungo oltre 150 km sulla nuova Via Alta Vallemaggia.

Episodi

Dolce Nimi
126 min
Dolce Nimi
In questa puntata iniziale, il gruppo muove i primi passi sul crinale nella tratta che porta da Cimetta (sopra Locarno) all’Alpe Nimi; inizieremo così a conoscere i partecipanti, in particolare quattro ragazze decise a portare a termine la nuova via.
Creste e tritoni
226 min
Creste e tritoni
Il gruppo affronta la seconda tappa, dall’Alpe Nimi a Masnee; il percorso presenta i primi tratti esposti e impegnativi, ma gli escursionisti scoprono anche alcune perle naturali.
Patriziati ieri e oggi
326 min
Patriziati ieri e oggi
In questa puntata si parte da Masnee per raggiungere un altro nucleo di cascine sull’alpe Spluga; una tappa impegnativa, ma che darà grandi soddisfazioni al gruppo.
Valli di pietra
425 min
Valli di pietra
Continua il cammino nella natura, compiuto da persone che condividono l’amore per la montagna. La tappa, che parte dall’alpe Spluga e termina alla capanna Tomeo, è una delle più selvagge del trekking.
Fontana, fumo e mascarpa
526 min
Fontana, fumo e mascarpa
Tra pendici e pietraie, in questa puntata il gruppo percorre due tappe: da Tomeo all’alpe Fontana e in seguito, dopo una serata e una notte all’insegna delle tradizioni, prosegue fino a Fusio.
La bocchetta dei ghiacciai
626 min
La bocchetta dei ghiacciai
Si annunciano temporali in cresta, ma il gruppo, con nuovi compagni d’avventura, è determinato a raggiungere il Poncione di Braga. È tempo di decisioni importanti, con due nuove persone alla guida. In questa puntata, si raggiunge successivamente la capanna Robiei, sotto il Basòdino.
Talpe e cristalli
726 min
Talpe e cristalli
Risveglio sotto il ghiacciaio del Basòdino per il gruppo, al quale si sono aggiunte nuove giovani leve. Oggi la tappa, tra grotte e cristalli, porterà gli escursionisti in territorio Walser, in Val Formazza.
Scatti tra i pendii
826 min
Scatti tra i pendii
Si lascia la Capanna Maria Luisa per tornare in territorio svizzero, a Pian di Crest. Durante il percorso si toccherà il punto più alto di tutto il trekking, a quasi 3'000 metri. Il Tamierpass lascia tutti gli avventurieri senza parole, come gli scatti del cacciatore di immagini.
Splüi e ganne
926 min
Splüi e ganne
Lasciato Pian di Crest, si scoprono i laghetti della Crosa. La tratta culmina alla Capanna Grossalp, sopra il villaggio walser di Bosco Gurin. Non prima di aver scoperto insediamenti… nascosti.
Flora... ollare
1026 min
Flora... ollare
Il gruppo scende di quota, lasciando la Capanna Grossalp per arrivare a Cimalmotto. In questa puntata scopriamo la flora della Val Rovana, così come i segreti della pietra ollare presente in zona.
Bianco e blu sotto il rosso
1126 min
Bianco e blu sotto il rosso
Giornata impegnativa per il gruppo, al quale si aggiungono due ospiti d’eccellenza. Si parte da Cimalmotto per sconfinare in Valle Onsernone, dove la capanna Ribia attende gli amanti dell’alta montagna.
Al posto giusto
1224 min
Al posto giusto
Ultima puntata e ultima tappa di questa Via Alta Vallemaggia per il gruppo di escursionisti. Tra forti emozioni, grande soddisfazione e qualche lacrima, si percorre l’ultima parte dell’affascinante e fedele crinale.

Dettagli

1 Stagione | 2020
Genere
Montagna
Viaggi
Il documentario segue un trekking lungo oltre 150 km sul crinale che segna il bacino imbrifero della Vallemaggia. Tra sorrisi e fatiche, un gruppo di giovani si mette in gioco, scoprendo con entusiasmo il territorio ad alta quota. Sullo sfondo, la bellezza dei paesaggi, le accoglienti capanne alpine e le passioni legate alle nostre tradizioni.
Regia
Stéphan Chiesa
Produzione
RSI Svizzera e dintorni
Cast
Alice Pedrazzini

Potrebbe anche piacerti

In cammino sulla Via Idra
In cammino sulle creste
In cammino tra i ghiacciai
Haute Route - Avventura sulle Alpi
La mia libertà in capanna
In cammino sulla Via Crio

Un’ampia scelta di temi

background

Accesso gratuito

Il finanziamento di Play Suisse è coperto dal canone radiotelevisivo della SSR.

Contenuti sottotitolati o doppiati

Scopri migliaia di storie svizzere in tutte le lingue nazionali.

Ovunque tu sia

Smartphone, tablet, computer e TV: passa da un dispositivo all’altro in tutta semplicità.

faq heading

Rispondiamo alle tue domande

Play Suisse è una piattaforma svizzera di streaming gratuito che offre un'ampia gamma di produzioni provenienti da ogni angolo del Paese, in lingua originale e con sottotitoli in tre o quattro lingue nazionali. Qui troverete i vostri programmi preferiti di RSI, RTS, SRF e RTR oltre che numerose coproduzioni della SRG.
Play Suisse è disponibile sui dispositivi elencati di seguito. ‍ ‍Web Il computer deve avere una versione aggiornata di Windows o macOS e un browser recente. ‍ Smartphone e tablet iOS e iPadOS Android Aggiornare i sistemi operativi alla versione più recente. ‍ ‍TV Apple TV (a partire da tvOS 15) Tutti i televisori con accesso a Google Play a partire da Android 7 (Xiaomi, Nvidia Shield, Sony Bravia, Google TV ecc.) Swisscom blue TV App (versione IP1400, 1800 o 2000) Sunrise IPTV Box e TV Box Samsung Tizen (per i modelli a partire dal 2018) LG Webos (per i modelli a partire dal 2018) Philips Titan Os Net+ TV Plus Quickline Amazon FireTV Google Cast
I residenti in Svizzera che si trovano temporaneamente nell'area dell'UE (ad esempio, in vacanza) possono attivare l'accesso ai contenuti di Play Suisse. Al momento non è possibile attivare l'accesso per tutti i Paesi per motivi di copyright. Per attivare l'accesso, selezionare il campo «Accesso dall'area UE» nel proprio profilo Play Suisse e seguire le istruzioni. Per sbloccare l'accesso all'UE è necessario un numero di cellulare svizzero e la residenza in Svizzera. L'accesso a Play Suisse dall'estero non consente di accedere a tutti i programmi della SSR, ma solo ai contenuti disponibili su Play Suisse. La disponibilità di contenuti multimediali in alcuni Paesi dipende dagli accordi raggiunti con i titolari dei diritti di distribuzione di tali contenuti o dal quadro giuridico del Paese in questione. Di norma, la SRG ha il diritto di pubblicare contenuti in Svizzera e nel Principato del Liechtenstein. Inoltre, in molti casi - ma non in tutti - i contenuti possono essere resi disponibili anche a persone residenti in Svizzera se si trovano temporaneamente nell'area dell'UE. La SSR è quindi tenuta a controllare i luoghi e, se necessario, le residenze. È possibile che singoli video di Play Suisse non possano essere resi disponibili nell'area dell'UE per motivi legali.
Sì. Tutti i contenuti sono disponibili in lingua originale con sottotitoli in tedesco, francese e italiano; alcuni titoli sono disponibili anche con sottotitoli in romancio. Se esistono già versioni audio in altre lingue nazionali, vengono offerte anche queste. Su Play Suisse si possono vedere occasionalmente anche produzioni straniere. Queste sono, ove possibile, disponibili in lingua originale, ma i sottotitoli sono sempre disponibili in almeno tre lingue nazionali e talvolta anche in inglese. In generale, Play Suisse si assicura che nel catalogo siano rappresentati titoli provenienti dalle varie regioni svizzere e dai vari coproduttori con cui la SRG collabora, in modo da riflettere l'intera diversità linguistica e culturale della Svizzera.
Per accedere a Play Suisse e ai servizi personalizzati è necessario un account utente. Questo vi permette di sincronizzare «La mia lista» su tutti i vostri dispositivi, continuare a guardare i video in pausa e ricevere raccomandazioni e newsletter personalizzate. Grazie al login, i residenti in Svizzera possono accedere a Play Suisse anche durante un soggiorno temporaneo nell'UE. Ulteriori informazioni sul login sono disponibili qui: domande e risposte sul login.